Arancini di riso vegetariani

Ingredienti

  • 250 g di riso arborio o carnaroli o originario
  • 625 g di acqua
  • 7 g di sale
  • 25 g di burro
  • 70 g di Trentingrana grattugiato
  • 100 di passata di pomodoro
  • ½ zucchina
  • 1 carota
  • ½ melanzana
  • 1 pezzo di porro
  • sale
  • olio evo
  • 2 uova
  • pangrattato

Preparazione

In una casseruola mettete il riso, l’acqua e il sale e lasciate cuocere fino a quando il riso avrà assorbito tutta l’acqua, quindi spegnete il fuoco, unite il burro e il Trentingrana mescolando bene per mantecare il riso.
Copritelo con un coperchio e lasciatelo raffreddare completamente.
Intanto preparate il ripieno tagliando le verdure a cubetti molto piccoli e il porro in rondelle sottili.
Trasferite le verdure in una padella insieme alla passata di pomodoro, sale e 2 cucchiai di olio evo.
Fate cuocere le verdure per circa 15 minuti in modo da asciugarle bene. Lasciatele raffreddare.
Prelevate una porzione di riso in modo da ricoprire tutto il palmo della mano, ben schiacciato.
Al centro posizionate un cucchiaino di ripieno di verdure e chiudete la palla di riso pressandola bene e facendo attenzione a non far fuoriuscire il ripieno.
Posizionate tutti gli arancini in un piatto.
Una volta pronti passateli prima nell’uovo sbattuto e poi nel pane. Ripetete un’altra volta in modo da avere una doppia panatura.
Posizionate gli arancini su una teglia, irrorateli con un filo d’olio ed infornateli per circa 20 minuti a 200°, fino a quando saranno dorati.
Se invece volete friggerli scaldate benissimo l’olio di semi e cuocete gli arancini fino a dorarli.
In ogni caso serviteli ben caldi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp